Pubblicato da: federicologiudice | 1 giugno 2013

JUPP, JUPP, HURRA’: PER IL BAYERN E’ TRIPLETE

Immagine

BAYERN-STOCCARDA 3-2

MARCATORI: pt 37’ Müller (rig), st 3’ e 16’ Gomez, 26’ e 35’ Harnik

BAYERN (4-2-3-1): Neuer 7; Lahm 7.5, van Buyten 7, Boateng 7, Alaba 7; Martinez 6.5, Schweinsteiger 6.5; Robben 7 (39’ st Tymoshchuk ng), Müller 7, Ribery 7 (45’ st Shaqiri ng); Gomez 8 (17’ Mandzukic 6). A disp. Starke, Rafinha, Contento,  Pizarro. All. Heynckes 8

STOCCARDA (4-2-3-1): Ulreich 6; Rüdiger 5.5, Tasci 6, Niedermeier 5.5, Molinaro 5 (26’ st Sakai 6); Gentner 6, Boka 6; Harnik 7.5, Maxim 6 (17’ st Okazaki 5), Traoré 5 (30’ st Cacau 6); Ibisevic 5.5. A disp. Ziegler, Röcker, Kvist, Holzhauser. All. Labbadia 5

ARBITRO: Gräfe 6

NOTE: Spettatori 74.244. Angoli: 10 a 6 Bayern. Ammoniti: Traoré, Schweinsteiger, Boka, Ibisevic, Mandzukic

Federico Lo Giudice

BERLINO E tre. Missione compiuta. Il Bayern vince anche la coppa di Germania e centra quel triplete che Jupp Heynckes aveva profetizzato lo scorso dicembre dal ritiro di Doha. Profezia avverata, dunque, anche se realizzarla è stato meno facile del previsto. Lo Stoccarda, infatti, dato per vittima sacrificale ha fatto soffrire più del previsto l’armata bavarese e il loro ds Matthias Sammer. Così 386 giorni dopo l’umiliante 5-2 dell’Olympiastadion di Berlino subito dal Borussia Dortmund nella finale di Pokal dell’anno scorso, proprio nello stadio berlinese il Bayern conclude la sua straordinaria stagione iniziata lo scorso 12 agosto con la vittoria in SuperCoppa contro i gialloneri di Klopp, proseguita con i successi in campionato e Champions League e suggellata ieri con la conquista della sua 16ª coppa di Germania vinta senza subire nemmeno una sconfitta (6 vittorie su 6), realizzando 20  reti e subendone tre.

JUPP, JUPP, HURRA’ Un triplete che fa entrare nella storia i bavaresi, che diventano la prima squadra tedesca a vincere tre trofei nella stessa stagione e la settima del calcio europeo, e il suo allenatore che lascia al suo successore un’eredità pesante e difficile da eguagliare: 46 vittorie in 54 partite (solo 3 sconfitte), 152 reti realizzate e 34 subite. Più che le reti di Mandzukic e Robben, o le giocate di Ribery e Lahm, è Jupp Heynckes il vero artefice di questa stagione indimenticabile e da record del Bayern. E’ lui, il 68enne allenatore di Mönchengladbach che ha vinto la sua prima Pokal, il vero mago di questi successi che con le sue alchimie tattiche e psicologiche è riuscito a dare le giuste motivazioni a una squadra psicologicamente distrutta dopo un’annata di secondi posti: in Bundesliga, in coppa di Germania e in Champions League. Quella di ieri dovrebbe essere stata la sua ultima panchina, ma usiamo il condizionale perché la possibilità che mister Osram accetti la corte del Real Madrid appare più che probabile.

TRIONFO Nella notte della gloria bavarese, lo Stoccarda gioca la partita migliore della sua stagione. La squadra di Labbadia contiene gli assalti dei campioni d’Europa riuscendo in più occasioni, con Maxim e Nierdermeier, a creare qualche pericolo dalle parti di Neuer. Ma a far crollare tutto ci pensa al 36’ del primo tempo Traoré, che cintura Lahm in area “costringendo” il signor Gräfe a fischiare il rigore che Müller trasformava spiazzando Ulreich. Nella ripresa il Bayern trova già al 3’ la rete del raddoppio con Gomez, preferito a Mandzukic, che al 16’ sigla anche il 3-0 che sembra chiudere la partita costringendo lo Stoccarda alla nona sconfitta consecutiva contro i bavaresi. Ed invece al 26’ Harnik di testa batte Neuer riaprendo uno spiraglio per gli svevi, che al 35’ diventa qualcosa di più quando sempre l’austriaco segna il 2-3. Gli ultimi 10’ della partita diventano così bellissimi, con un Bayern schiacciato nella sua metà campo e uno Stoccarda che prima con Sakai, palo, e poi con Okazaki sfiora un pari che sarebbe stato clamoroso. Ma questa doveva essere la serata del Bayern. Un Bayern che, come ha detto il suo allenatore la scorsa settimana a Londra, aveva un credito da riscuotere con la Dea bendata. Un debito  ora ampiamente saldato.

 

Annunci

Responses

  1. guai in vista per Pep!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: