Pubblicato da: federicologiudice | 1 luglio 2013

Gomez-Fiorentina, sempre più vicini.

Immagine

Federico Lo Giudice

MONACO DI BAVIERA Vicini, anzi vicinissimi. Il matrimonio tra Mario Gomez e la Fiorentina ormai è questione di poco. L’attaccante ispanico-tedesco e il suo procuratore Uli Ferber, infatti, sono riusciti a sbloccare lo stallo in cui si trovava da qualche giorno la trattativa tra il club tedesco e quello viola. Il primo indizio, che qualcosa si stesse muovendo, si era avuto questa mattina con una dichiarazione rilasciata sul Kicker dal manager del giocatore, nella quale Ferber si augurava che la trattativa per portare Gomez alla Fiorentina potesse velocizzarsi, visto che l’attaccante da tempo ha deciso che il suo futuro calcistico sarà in Italia. Il secondo indizio è arrivato nel primo pomeriggio, con alcune dichiarazioni arrivate dall’entourage di Gomez che confermavano la presenza di alcuni dirigenti della Fiorentina (Pradé ?) a Monaco di Baviera per chiudere la trattativa con il Bayern Monaco. Affare che verrà ufficializzato nei prossimi giorni. Con molta probabilità prima del 4 luglio, cioè quando i campioni d’Europa inizieranno il loro ritiro estivo in Trentino, o al massimo qualche giorno dopo. La Fiorentina avrebbe trovato l’accordo con Gomez per un contratto di 4 anni a una cifra vicina ai 5 milioni di euro a stagione più bonus, mentre al Bayern andranno 18 milioni più bonus legati ai risultati sportivi raggiunti dal club Viola.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: