Pubblicato da: federicologiudice | 25 agosto 2013

Ribery-Robben show

Immagine

BAYERN-NORIMBERGA 2-0

MARCATORI: st 24’ Ribery, 33’ Robben

BAYERN (4-1-4-1): Neuer 6; Lahm 7, Boateng 6.5, Dante 6.5, Alaba 6.5; Schweinsteiger 6; Robben 7.5, Thiago 5.5 (17’ st Müller 6.5), Götze 5 (22’ st Kroos 6), Ribery 7.5 (35’ st Shaqiri 6); Mandzukic 6.5. A disp. Starke, van Buyten, Rafinha, Pizarro. All. Guardiola 7

NORIMBERGA (4-2-3-1): Schäfer 7.5; Chandler 6, Nilsson 5.5 (35’ pt Dabanli 6), Pogatetz 6, Pinola 6; Stark 6, Balitsch 6; Drmic 6, Feulner 6 (27’ st Frantz 5.5), Plattenhardt 6 (30’ st Kiyotake 5); Ginczek 6.5. A disp. Rakovsky, Mak, Esswein, Pekhart. All. Wiesinger 6

ARBITRO: Dingert 6

NOTE: Spettatori 71 mila. Angoli: 10 a 1 Bayern. Ammoniti: Ginczek, Mandzukic, Lahm, Ribery

Federico Lo Giudice

MONACO DI BAVIERA E sono tre. Il Bayern risponde al Dortmund, venerdì vittorioso in casa contro il Werder, centrando la terza vittoria consecutiva in campionato a spese del Norimberga e raggiungendo così i gialloneri in testa alla classifica a quota 9 dove si trovano anche Leverkusen e Magonza. A decidere il 59° derby bavarese-francone sono stati nella ripresa Ribery e Robben: il primo con con colpo di testa al 24’ su assist di Lahm, il secondo con una splendida serpentina al 33’ che ha messo al sicuro la partita.

SCHIERAMENTI Guardiola presenta una squadra “rivoluzionata” in mediana dove vengono schierati Thiago e Götze, per l’ex Borussia è stato l’esordio con la nuova maglia, con Robben e Ribery alle spalle di Mandzukic. A “pagare” le scelte del tecnico catalano sono Müller e Kroos che si accomodano in panchina. Nel primo tempo la squadra di Michael Wiesinger è brava a limitare le giocate sulle fasce dei bavaresi e i rifornimenti a Mandzukic che resta isolato e incapace di creare pericoli. Così la prima emozione del match arriva al 15’ e la regala Ginczek con un tiro dai 25 metri che sbatte sulla parte bassa della traversa. Al 33’ l’occasione per sbloccare la partita capita sui piedi di Alaba che, però,  si fa parare da Schäfer il rigore concesso al Bayern per un fallo di Nilsson su Robben.

ASSALTO Nella ripresa si vede un’altra partita, con i bavaresi che partono subito col piede sull’acceleratore creando occasioni da rete una dietro l’altra sventate da uno strepitoso Schäfer. A meno di 30’ dalla fine Guardiola decide di tornare al “vecchio” sostituendo Thiago e Götze con Müller e Kroos. Passano appena due minuti e il Bayern trova prima il vantaggio con Ribery e poi il 2-0 con Robben che consegna al Bayern il 28° risultato utile consecutivo in campionato, primato in classifica e la tranquillità necessaria per affrontare la trasferta di martedì a Friburgo e quella più suggestiva di venerdì prossimo a Praga dove affronterà il Chelsea di Mourinho per la Supercoppa Europea.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: